Verona Spritz

Pro e contro il traforo

con un commento

Accanto allo scontro epocale tra fautori e contrari in nome dell'ecologia, della logistica e dei flussi di traffico, esistono anche interessi molto più terra-terra, ma potenti, che si muovono nell'uno e nell'altro campo.

Per esempio ci sono gli interessi dell'industrie della Valpantena che sarebbero molto contente di una bretella di collegamento veloce con Verona Nord. La qualcosa spiegherebbe – si mormora – anche la cortese disponibilità dell'elicottero per dare al sindaco la possibilità di 'benedire' nella stessa mattinata le due assemblee di Novara (Banco Popolare) e Verona (Cattolica Assicurazione) senza appesantire le finanze comunali.

Ma c'è anche chi si batte strenuamente contro il traforo grazie al fatto che tiene 'casa e famiglia' proprio all'imbocco del famigerato buco e che è abbastanza potente da condizionare l'apparentemente 'equidistante' quotidiano di Verona.

'Equivicino' direbbe Andreotti…

May 10th, 2010 at 3:55 pm

Una risposta to 'Pro e contro il traforo'

Iscriviti ai commenti tramite RSS or TrackBack verso 'Pro e contro il traforo'.

  1. Quando si è chiamati a fare delle scelte, piccole o grandi che siano, se guardiamo bene c'è sempre almeno un buon motivo per non farle..

    Bossio Giovambattista

    16 Jun 10 alle 15:51

Lascia una risposta