Verona Spritz

Aria fritta ed impanata

senza commenti

Quando si tratta di dire cose ovvie i nostri amministratori (aiutati dall’Arena) prendono il vocabolario e trovano i termini più roboanti.

La ‘Riscossa’ di Verona partirebbe secondo le ultime dichiarazioni, da cose che sono state annunciate anni fa e mai realizzate:

  • Il ribaltamento (!) del casello di Verona Sud: questa è un’opera della autostrada Serenissima di cui si parla da almeno 15 anni. Mai iniziata.
  • Completamento della Transpolesana verso Basso Acquar. Altro ‘storico’ progetto da sempre parcheggiato negli archivi dell’Anas.
  • Alta velocità ferroviaria: Da quanto se ne parla? Per ora sono stati depennati dal CIPE i finanziamenti per le tratte Brescia Verona e Verona Venezia.
Tutte le cose che dovrebbero fare gli altri – per noi – sono ferme al palo. E sì che il potere tra Verona, Venezia e Roma è gestito in regime di monopolio da una unica maggioranza. Come ai tempi felici della DC Balena Bianca.
 
E se la differenza tra allora ed oggi fosse semplicemente – e banalmente – nella scarsa qualità dell’attuale classe dirigente veronese?
 

May 28th, 2010 at 9:02 am

Lascia una risposta