Verona Spritz

Minima moralia

con 2 commenti

Non voglio infierire sulla nomina a 'ministro' di Brancher. Dopo tanti anni che Verona aspettava  – 18 anni fa c'era ancora la DC e fu Gianni Fontana a guidare l'Agricoltura – cosa ci capita? Finalmente un veronese entra nella 'stanza dei bottoni' ma non gli danno nè ministero, nè deleghe (e forse nemmeno l'auto blu). Appena nominato il povero B. è stato infilzato come S.Sebastiano da tutta la stampa e perfino dal suo amico Bossi, che gli ha dato del 'poco furbo'. Accusa che peggio non ce n'è, per uno come il nostro B. e bel ringraziamento per lui che organizza il lunedi' sera le cene ad Arcore tra i due lider maximi. Non era meglio se restava semplicemente 'il politico più influente di Verona'?

Dal Corriere di Verona abbiamo appreso che Tosi ha difeso l'Unicredit come 'patrimonio nazionale da difendere', alzando la voce nei confronti di Profumo, AD della banca. Immaginiamo lo spavento di Profumo…

A proposito di Banche i veronesi dovrebbero già ringraziare la Lega. I soci del Banco Popolare sanno infatti che una parte del dissesto della Popolare di Lodi, acquistata dal Banco e causa di lacrime e sangue, era dovuta al salvataggio di CrediEuronord, la banca della Lega sull'orlo del fallimento.

Ora la Lega rivolge le sue attenzioni ad Unicredit: tremano gli azionisti di Piazza Cordusio…

July 2nd, 2010 at 7:51 am

2 risposte to 'Minima moralia'

Iscriviti ai commenti tramite RSS or TrackBack verso 'Minima moralia'.

  1. La Lega in tutta la sua tristezza …
    le banche, la vita sociale, le aziende, … tutto fa fallire!
    Speriamo che i veronesi se ne accorgano presto!

    Noxe

    6 Jul 10 alle 21:00

  2. Vorrei evidenziare un fatto che resta, tutto sommato ben nascosto, all'opinione pubblica veronese.
    Riguarda la tratta ferroviaria AC\AV Treviglio-Padova.
    Ebbene; secondo l'AD di FS, Mauro Moretti, questa tratta avrebbe dovuto essere realizzata per prima nell'intero sistema della rete AC\AV Italiana. Invece forse, e sottolineo forse, verrà realzzata per ultima. O forse non verra mai più realizzata, visiti gli attuali e futuri scenari economici.
    Non c'è che dire! Un bel risultato della Lega Nord, che da 15 anni, ora  gravita nell'orbita del governo, ora governa direttamente il paese. da quando c'è lei al governo, le hanno fatte tutte le tratte ferroviarie dell'AVAC; meno quella più urgente e più utile dal punto di vista economico, appunto la Treviglio-Padova quella che attraversa il cuore della Padania, tanto cara al senatur. Ma adesso dopo che la Lega ha ripiazzato nel   rinnovato cda delle FS il fedelissimo Stefano Zaninelli, vedrai che  Verona  ritroverà, come per incanto, la sua tratta ferroviaria dell'AC\AV. Finalmente, Verona ha  una classe dirigente degna di questo nome. Cioè lungimirante, capace di disegnari scenari futuri importanti, come ad esempio, quello di scambiare un Polo Finaziario con un Parcheggio. Altra grandissima e lungimirante operazione targata Lega. Non c'è che dire, speriamo che la Lega duri al governo sia della città che del paese, solo cosi riuscieremo a far volare Verona e l'Italia intera, pardon La Padania intera. Verona e l'Italia (Padania) sentivano la mancanza di una simile Classe Dirigente. Che Dio e il Popolo c'è la conservino a lungo.

    Bossio Giovambattista

    7 Jul 10 alle 15:54

Lascia una risposta