Verona Spritz

4 sassi e 10 piani

con un commento

Non saremo certo noi a mettere in discussione il primato di popolarità del 'sindaco sceriffo'. Osserviamo solo che a suo tempo la prima sindaco donna ottenne un punteggio maggiore di ben 10 punti (il 78 per cento, una percentuale bulgara si sarebbe detto in altri tempi).

Oggi (e sono passati in fondo solo nove anni), quella sindaca e le sue amministrazioni di centro destra sono ricordate per il nulla che riuscirono a realizzare, come l’amministrazione del suo successore di centro sinistra.

Il 'sindaco sceriffo' è partito alla grande. Basta immigrati (clandestini), installazione panchine anti-immigrati, lotta ai commercianti abusivi (immigrati), basta panini in piazza Bra, niente fumo nei parchi pubblici, le ronde, lotta al degrado provocato dai drogati. Tutto propagandato attraverso apparizioni televisive a beneficio dei veronesi estasiati – almeno così vengono descritti – davanti ai miracoli realizzati in tempo tanto breve. In più, a tempo perso, si è occupato anche della filovia, del traforo, di Verona Sud, dell’Aeroporto, delle torri di Basso Acquar…

Sono passati quattro anni e l’unica vera realizzazione del 'sindaco sceriffo' (a parte il Centro Tommasoli di borgo Santa Croce) è la concessione rilasciata per il 'risanamento' dell’Albergo Lux vicino a Porta Palio (che il proprietario aveva lasciato nel massimo degrado). Una cosa scandalosa, sia perchè terreno pubblico è stato dato ad uso privato sia perchè si è consentito come si vede dalla foto la costruzione di un 'mostro' davanti alle mura austriache.

Ma, si sa, quelle 'sono solo quattro sassi'.
 

April 6th, 2011 at 6:43 am

Una risposta to '4 sassi e 10 piani'

Iscriviti ai commenti tramite RSS or TrackBack verso '4 sassi e 10 piani'.

  1. concordo con quanto scritto!
    La Lega sta spingendo la nazione con il più grande patrimonio artistico del mondo verso l'ignoranza più totale, e lo splendore architettonico di Verona è in grave pericolo.

    Noxe

    27 Apr 11 alle 21:23

Lascia una risposta