Verona Spritz

Lo splendore di Melozzo

senza commenti

Se vi capita di avere una giornata a disposizione fate un salto a Forlì a gustarvi Melozzo. Due ore per andare e due per tornare, ma ne vale veramente la pena.  Resterete abbagliati dalla 'umana bellezza' del pittore forlivese di fine Quattrocento. E vedrete il famoso affresco (staccato) dei Musei Vaticani con papa Sisto e l'umanista Platina, forse la prima 'laica conversazione' della pittura moderna. Ottenuto dalla mostra grazie ai buoni uffici di Antonio Paolucci direttore dei Musei Vaticani. Accanto ai dipinti di Melozzo vi troverete al cospetto di Raffaello, Piero della Francesca, Botticelli, Perugino, Luca Signorelli…
http://www.mostramelozzo.it/

E se, usciti dalla Mostra, fate due passi ed entrate nella grande piazza rettangolare al centro di Forlì (piazza Saffi)…Beh, immaginatevi il giovane Benito Mussolini che vi tenne i suoi primi comizi. Predappio è a soli 15 km.

P.S. Alla Mostra trovate anche un veronese, G.B. Cavalcaselle, grande storico dell'arte di fine Ottocento che riprodusse alcune delle opere di Melozzo.

April 12th, 2011 at 7:07 pm

Lascia una risposta