Verona Spritz

Le sorprese di Mazara

con 2 commenti

Se vi sono rimasti degli scampoli di ferie e passate dalla Sicilia occidentale non dimenticate Mazara del Vallo. Una vera sorpresa per chi come me non c’ero mai stato (cosa che dimostra anche che la Sicilia è un inesauribile scrigno di tesori). Almeno tre motivi la rendono imperdibile: Il Barocco, il Satiro Danzante, il Porto.

 

Le chiese e le piazze, la ‘borsa’ del pesce, il Satiro

La danza vertiginosa, immersa nello spazio, della statua in bronzo attribuita a Prassitele.

Ma in questa città si respira anche il vento della tolleranza. Nel cuore del centro, la kasbah tunisina confina con l’antica Giudecca. Il nuovo sindaco della città ha voluto tappezzare le viuzze con ceramiche disegnate da artisti e commentate dai bambini. Tema principale la tolleranza verso popoli e opinioni.

La tolleranza illustrata sui muri di Mazara


Nello stesso periodo in cui il sindaco di Mazara intitolava le vie alla tolleranza, nella mia città si inauguravano le panchine con divisorio antibivacco volute da Tosi e tanto amate da Bertacco, assessore alle Politiche Sociali (!).

 

August 20th, 2011 at 11:11 am

2 risposte to 'Le sorprese di Mazara'

Iscriviti ai commenti tramite RSS or TrackBack verso 'Le sorprese di Mazara'.

  1. bel paese d'arte e bell'esempio di tolleranza da parte di Mazara.
    Dovrebbe essere così ovunque, anche nella nostra (architettonicamente bellissima) città che invece sembra fare orecchie da mercante, dalle istituzioni ad una parte dei cittadini.
    Basti pensare che Mazara del Vallo ha un'impatto demografico degli stranieri sl proprio territorio pari al 5% circa, Napoli il 2%, Roma meno del 10%, mentre il comune di Verona supera il 13%, quindi è chiarissimo che agli stranieri fa piacere trasferirsi a Verona, e sinceramente la trovo una cosa positiva; quando verrà il tempo nel quale li accoglieremo degnamente come ogni nostro concittadino merita? Spero presto, anche prima della seconda generazione.

    Noxe

    25 Aug 11 alle 18:49

  2. Grazie del commento. Da quanto riporti evidentemente la città è migliore dei propri governanti!

    admin

    27 Aug 11 alle 09:22

Lascia una risposta