Verona Spritz

Monumento ai butei

senza commenti

Avevo mandato la lettera all’Arena, che si è ben guardata dal pubblicarla.

Gentile redazione,

c’era un tempo in cui ai veronesi che soggiornavano in Bra bastava una battuta per stroncare un personaggio (della politica o dello sport) cui mancava il senso del limite. Ironia e buon senso erano impressi nel DNA del veronese ‘de soca’, anche di quelli che andavano a vedere le partite del Verona. Nel Monumento (o tomba, sacrario?) dei Butei dell’Hellas allo Stadio, decorato con la scritta: ‘Per sempre voleremo in alto’ c’è forse il segnale del cambiamento genetico di questa città? Oppure, semplicemente, si tratta di una ulteriore concessione al cattivo gusto da parte di chi, sui butei, ha costruito le proprie fortune politiche?

September 1st, 2012 at 8:35 am

Lascia una risposta